Pubblicato il

Ay Juancito (2004)

Juan Ramón Duarte (Adrián Navarro), alias Juancito, Pebete, Jabon Lux, El cuñadísimo, ha più di trent'anni all'inizio di questo film.
E' l'unico fratello di Evita (Laura Novoa), che lo esalta e che, con la sua morte prematura, lo porta alla distruzione. Questo è, dunque, la storia della ascesa e la caduta di una bel arrampicatore i cui gli anni di gloria e di crisi coincidono con l'altezza e l'inizio della caduta del presidente Juan Domingo Perón (Jorge Marrale), l'uomo che ha preso suo cognato da venditore di sapone, per farne un personaggio molto influente ed essere lo "scapolo più corteggiato del paese". Il nostro protagonista divide il suo amore tra una bionda comprensiva, una donna gelosa e conquiste occasionali che vanno dall' ambiziosa stellina del varietà, alla matura donna d'affari.
Il suo soprannome meritato "Jabon Lux" é dovuto al fatto che "Nove su dieci stelle del cinema lo usano" e la sua devozione al cinema nazionale, consente al registra di mostrare alcuni aspetti della "età d'oro" della industria cinematografica argentina.
Verso la fine del film, la somma dei colpi di scena lo colpiscono duramente cambiando radicalmente la sua attitudine verso la vita. Alla malattia e alla morte di Evita, si aggiungerà una diagnosi di sifilide incurabile che lo porteranno ai limiti della pazzia. Non accetta la morte di sua sorella e si confronta duramente con le sue amanti.
Quando qualcuno denuncia i suoi traffici, i militari presseranno il generale che dirà pubblicamente: "Non conosco ladri di nessun tipo. State certi che l'uomo andrà in galera, fosse anche mio padre".
Questa fu la sentenza di morte di Juan Ramón Duarte la cui improvvisa scomparsa continua ad alimentare il mistero e leggenda. Due anni più tardi, il governo peronista è stato rovesciato da un colpo di stato militare.
Una commissione di inchiesta avrebbe rivelato che la morte di Juan Duarte non avvenne per suicidio ma, come era stato detto, fu un omicidio politico.
Questo diede luogo ad un altro episodio della necrofilia argentina, che apre e chiude il film.

 

https://youtu.be/K4FyiNSeiQc

Per scaricare il resto dei contenuti, dovete registrarvi.

Potete effettuare l'accesso tramite il vostro social media.