Yo quiero ser bataclana (1941)

In questo film Niní Marshall massimizza la capacità istrionica di Catita. Lei, insieme con una compagna che è innamorata del diffidente direttore musicale, una starlet prepotente, un amministratore urlatore, ma dal cuore grande e le sue compagne fanno parte di una compagnia di rivista che passa più tempo in alberghi Leggi tutto…

Un guapo del 900 (1960)

Ecumenico Lopez, come sua madre, Doña Natividad, è profondamente legato alla vita del partito. Il coraggio, la nobiltà e la lealtà sono i valori che Ecumenico pone al servizio di don Alejo Garay, il politico che lo ha assunto nella sua truppa come guardia del corpo. Nello scoprire la relazione Leggi tutto…

Tango! (1933)

Una ragazza delle baraccopoli lascia il suo fidanzato cantante di tango per un malvivente. Più avanti il cantante combatterà a duello con il guappo, e lo ferisce. Andrà in galera, e quando esce di prigione trionfa con le sue canzoni. Andrà a Parigi, e durante il viaggio incontrerà una ricca Leggi tutto…

Tango bar (1935)

E’ stato l’ultimo film realizzato da Carlos Gardel. Le riprese sono state effettuate a Long Island a New York per la Paramount Pictures. Le canzoni eseguite da Gardel sono state: “Por una cabeza”, “Los ojos de mi moza”, “Lejana Tierra Mía” e “Arrabal Amargo” Il film inizia a bordo di Leggi tutto…

Mi noche triste (1951)

Il film evoca la figura di Pascual Contursi, poeta di tango. In particolare narra l’episodio che presumibilmente ha dato alla luce il titolo del tango. Innamorato di una cantante, lascia la moglie ed il figlio ad andare con lei. Qualche tempo dopo, la cantante lo lascia, e lui compone il Leggi tutto…

Mercado de Abasto (1955)

Il film racconta una storia romantica della contesa tra due uomini: Lorenzo Miraglia (Pepe Arias) e Jacinto Medina (Juan José Míguez), un ruffiano ed un commerciante, per l’amore di una donna, Paulina (Tita Merello), una operaia del Mercado de Abasto.  

Luces de Buenos Aires (1932)

Anselmo Torres è un uomo semplice agricoltore, innamorato della sua ragazza Elvira. Tutto andava bene, fino a quando Elvira va a Buenos Aires con un amica, desiderosa di iniziare una carriera teatrale. Preoccupato, per non aver sentito sue notizie, Anselmo si mette in viaggio, accompagnato da degli amici per trovarla. Leggi tutto…